Ad Menu

Iscriviti ai Mondi dell'Altrodove per ricevere gli articoli via e-mail!

lunedì 20 giugno 2011

1

Qualcosa bolle in pentola


Ha qualcosa di piuttosto losco, strano e inquietante l'ultima dichiarazione che ha rilasciato il direttore della NASA Charles Bolden.
Non uno come tanti altri ma, bensì, un messaggio ambiguo e poco chiaro è stato infatti lanciato qualche giorno fa da uno dei capi saldi dell'Amministrazione Nazionale dello Spazio e dell'Aeronautica Americana che spesso e volentieri non lascia nulla al caso. In più di un'occasione, infatti, dichiarazioni come queste sono state ammonitrici di avvenimenti piuttosto importanti che hanno influenzato il popolo Americano e non solo.
Il Sig. Bolden ha parlato di emergenze e della loro preparazione, di come poter fronteggiare e farsi trovare preparati davanti ad episodi gravi e della sicurezza conseguente agli stessi.
Per quale motivo questa dichiarazione? Messaggio premonitore? Quel "ma soprattutto siate preparati" non lascia sperare nulla di buono.

"Vorrei solo qualche minuto per parlare a tutti voi nella famiglia della NASA sulla preparazione per le emergenze. Quella della NASA è un'organizzazione assolutamente unica. Siamo l'unica organizzazione nel governo federale che è responsabile per la sicurezza ed il benessere della gente non solo qui sulla Terra ma anche fuori da questo pianeta.
Nella mia esperienza alla direzione degli astronauti, e nella mia esperienza come Marine in attività, abbiamo sempre parlato dell'importanza della preparazione delle famiglie, e di avere un adeguato programma di supporto familiare. E io temo che il nostro programma non sia valido quanto dovrebbe esserlo.
Quindi chiedo a tutti voi della famiglia della NASA, sia che abitiate sulla West Coast, (...) sulla costa Est, sulla costa del Golfo, sui Grandi Laghi, pensate ai disastri naturali che potrebbero avvenire nella vostra zona, pensate ad attacchi come l'11 settembre, che possano arrivare da forze esterne, e parlate con le vostre famiglie dei vostri compiti, e di quello che loro debbono fare per prepararsi ad eventi imprevisti.
Mettete a punto un piano di preparazione familiare, in casa vostra. Pensate ad una strategia di comunicazione per la famiglia. Dove possiamo riunirci tutti, se arriva un'emergenza e ci troviamo tutti in punti diversi della città? Cosa faremo? Ci chiameremo fra di noi con il cellulare? Pensate a cose del genere. Se avete animali pensate ad un piano di emergenza per gli animali. Come fare a garantire che qualcuno pensi a loro, se vi trovate tutti sparpagliati in luoghi diversi? Se poi qualche membro della vostra famiglia ha delle necessità speciali, preparatevi anche per quelli.
La cosa più importante per noi, al fine di portare al termine con successo la nostra missione, è che la nostra gente, le nostre famiglie soprattutto, vengano protette (...).
Quindi torno a chiedervi di riunire le vostre famiglie e pensare a cosa dovreste fare in una situazione di emergenza. Spero che adotterete il programma di preparazione delle famiglie, mentre tutti ci prepariamo al meglio per affrontare queste emergenze. Sappiate quello che fate. Sappiate che cosa farete, che cosa vorrete che facciala vostra famiglia nel caso di una emergenza. Ma soprattutto siate preparati."

1 puntini di sospensione:

  • Milo

    Ciao Daniela!

    Potrebbe far parte della politica NASA nei confronti dei suoi dipendenti (il messaggio è rivolto a loro se non ho capito male). Il capo è un ex-marine, efficenza e senso pratico misto a un po' di "paramilitare"... (Ehm... A voler fare gli ottimisti naturalmente...)

    Certo che in definitiva il "succo del discorso" di Charles Bolden è abbastanza inquietante! Mah!...

    Un abbraccio!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

rosa sui libri

Java script dei numeri pagina blog

Post più popolari

Denim Template © www.Blogger.com - Clear Template by http://lafarfallachescrive.blogspot.com

changed Altrodove Template by http://altrodoveblog.blogspot.com/

Non copiare, ma chiedi, linka e ti sarà dato!

I MONDI DELL'ALTRODOVE by Daniela Gambo is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Creative Commons License

«I Mondi dell'Altrodove» Copyright © 2008 di Daniela Gambo

Back to TOP