Ad Menu

Iscriviti ai Mondi dell'Altrodove per ricevere gli articoli via e-mail!

sabato 31 luglio 2010

9

Allora divorzio… all’italiana?


“Un giorno ti incontrai”piccola storia d’amore fra i palchi rossi della camera...




Un giorno ti incontrai:

il tuo sorriso mi colpì

come un fulmine incenerisce la terra
fini-e-berlusconi
mi si serrò la gola
mi si serrò la gola

e non riuscì ad emettere

nemmeno una parola!

Fra le tue braccia

dimenticavo ogni dubbio,

ogni tormento…
fra le tue braccia io sono il re!
tu ed io insieme
…ogni dolore era accantonato,

ti inseguivo quando sfuggivi

ti pensavo quando non c’eri!

Tu e solo tu nei miei pensieri!!
ti seguirò in capo al mondo!
pagliaccio mio!
Ti prenderei a schiaffi

per come mi facevi sentire…

Poi,

all’improvviso

non ti vidi più sorridere.
sorridi!
non ti amo più
I nostri cuori non battevano più

all’unisono

ma ci siamo ritrovati stranieri

e lontani…
hai firmato l'accordo prematrimoniale!
mi manchi
Perché, mi chiedo ancora,

mi cancellasti così dal tuo cuore?

Oggi mi chiami illiberale

e mi volti le spalle,
fini-disperato
cuore oppresso

ma io in te ci credevo…

Ricorda: un giorno capirai

e, uniti come eravamo,

tornerai:
gianfranco-fini
berlusconi-mitra
siamo anime gemelle,

sono inguaribile ottimista,

ci unisce la devozione reciproca…

… e il largo

colorato parco

dell’elettorato!
nazionale_271

Leggi avanti...

domenica 25 luglio 2010

2

NECROLOGIO bis

Leggi avanti...

venerdì 23 luglio 2010

3

Così un giudice ti toglie un figlio e così un giudice non ti difende...

E' di pochi giorni fa la notizia di celeri giudici che hanno sottratto un neonato alla madre, subito dopo il parto, per renderlo adottabile perché questa guadagna solo cinquecento euro al mese e quindi non è in grado di occuparsi di suo figlio.
Ed è di ieri invece la notizia che uomini accusati di stupro verso donne o bambini non potranno finire in custodia preventiva perché così si viola l’articolo 3 della Costituzione, ovvero il principio di uguaglianza.
Che cosa accomuna queste due notizie, se non che solerti uomini di legge hanno messo al primo posto dei loro pensieri la salute psico-fisica di un'essere indifeso chiamato Bambino?
Certo mai a nessuno è venuto in mente che togliere una madre ad un bimbo sia a esplicito vantaggio di quest'ultimo, nè che un uomo che violenta una donna o un bambino (e ricordiamo che la maggior parte di questi cosidetti individui lo fa all'interno della loro cerchia familiare) non possa poi farlo di nuovo. Ma chi ha preso queste decisioni sono emeriti dottori che hanno studiato, che hanno valutato, ponderato e usufruito della loro testolina ed hanno alla fine partorito queste meravigliose idee. Che devo dirvi? Ieri - con mia sorpresa - mi sono ritrovata ad essere d'accordo con la Carfagna!

Leggi avanti...

lunedì 12 luglio 2010

7

Vicini vicini vicini… gli amori estivi!

casini-e-berlusconi-ok
Amor, ch'a nullo amato amar perdona, mi prese del costui piacer sì forte, che, come vedi, ancor non m'abbandona!

Sarà che fa tanto caldo e tutti premono per andare in vacanza, o magari sarà anche un po’ colpa dell’Umberto, che passa un momento di crisi…

Umbi: “Non sei più quello di una volta! Prometti prometti prometti e poi non mantieni mai!! Uffi!”

Silvy: “Sai che è una scappatella da poco! Non faccio sul serio: nel mio cuore ci sei solo tu!”

bossi_1  

“E poi sei sempre bello come la prima volta che ti ho conosciuto! Ricordi? Ci siamo guardati negli occhi – tu in giù, io in su – ed abbiamo capito di essere fatti l’uno per l’altro!”

Quanti bei ricordi…




Umbi
: “e vedi di ricordartelo! La tua felicità è tutta nelle mie mani! Senza di me tu non sei nessuno!!”
Bossi


Silvy: “Per te scalerei le montagne, piallerei le Alpi e scaverei un nuovo Po! Sarei capace di camminare sulle acque e di farmi crescere le alucce alle caviglie, cribbio!”

Senza di te, io mi sentire perso, senza di te, la mia vita politica non esisterebbe: più della gnocca poterono i tuoi profondi occhi blu! E che altro potrei chiedere? Che altro potrei fare, che legittimo impedimento non uccida le mie parole d’amore in gola?


Umbi: “Guarda che sei ancora in prova: l’ultima tua non l’ho ancora digerita!”

GIANFRANCO FINI ARRABBIATO


Occhio non vede e cuore non duole…

Leggi avanti...

domenica 11 luglio 2010

4

Terremotati e mazziati!


Amici aquilani, quello che è successo a Piazza Venezia e dalle parti di Palazzo Grazioli, è un fatto naturale. Voi sapete che io con il governo Berlusconi non sono mai stato tenero e le mie numerose vignette con i vari testi satirici parlano chiaro, ma quello che è successo quel giorno di luglio rientra in un fenomeno preciso, chiaro e scientifico, che è facile da chiarire.
Allora, seguitemi bene. Voi dovete sapere che quando accade un fenomeno tellurico, le fasi sono tre, distinte e separate:

1 Sisma

2 Scosse di assestamneto nei giorni a seguire

3 Botte di assestamento (anche negli anni a seguire la data del sisma).

Ecco, voi putroppo siete incappati nella terza fase... ma ricordate che spesso i fenomeni naturali ( e politici) potrebbero ripetersi ad oltranza. Per cui la prossima volta siate cauti ed indossate dei caschi protettivi (quelli tipo cantiere edile) non si sa mai.

Leggi avanti...

giovedì 8 luglio 2010

6

Pubblicare non è questione di democrazia

q156225387882_840 In questi giorni gira su Canale 5 uno spot del Gruppo Albatros. Uno spot che presenta la direttrice editoriale, Giorgia Grasso parlare di un "processo di democratizzazione" per cui non pubblicano più solo i nomi noti: peccato che pubblichino solo gli scrittori che pagano.
Dov'è la democrazia in tutto ciò?
Nello spot si parla anche di "qualità editoriale", cosa non vera dato che a maggio ci è stato inviato un contratto di pubblicazione per questo
http://writersdream.org/manoscrittotarocco.pdf manoscritto, che altro non è che un'accozzaglia di stralci di racconti, poesie, pagine di Wikipedia, articoli di blog assemblati in maniera del tutto casuale e senza alcun filo logico.
QUI
http://www.facebook.com/note.php?note_id=402713831705 trovate l'approfondimento sulla questione.
Vi preghiamo di diffondere il più possibile queste informazioni, su FB e sui vostri blog.

“Writer’s Dream”

libri Questo è il messaggio che vogliono farci pervenire quelle case editrici che preferiscono lavorare sul sicuro, cioè con i soldi degli autori che non riescono a pubblicare. La regola che tutti, con un minimo di buon senso, conoscono e cioè che se vali qualcosa, se riesci a trovare una casa editrice che vuole investire sul tuo lavoro, allora potresti farcela, sembra che non debba più valere. Ogni lavoro che fai è una combinazione di capacità personali e fortuna: devi trovarti al posto giusto al momento giusto ed essere naturalmente all’altezza della situazione. E devono pagarti, non il contrario. Perché dovrebbe essere diverso in merito alla pubblicazione di un libro?

Leggi avanti...

venerdì 2 luglio 2010

3

Congratulazioni BBB!!

Facciamo tutti parte del grande scherzo cosmico!
C’era una volta il diluvio universale
con vento,
sovraffollamento
ed incertezza del futuro…
Cos’è cambiato oggi?

In attesa del 2012
in una pantomima
del mille non più mille,
restiamo in attesa,
sotto il solleone,
che il vento si trasformi…

…in tanto agognata bonaccia!
 
Cari amici di questi Mondi, il caldo e l’afa si condensano sull’orizzonte di questi mondiali, in cui l’Italia, come sempre, riesce a fare magre figure o grandi imprese. Mi pare di sentire la mia maestra delle elementari: è brava e dotata, ma potrebbe fare di più. Io ci avrei anche provato, se non fosse che in maggio ero più portata ad andare in bicicletta che ripassarmi le coniugazioni dei vermi (quelli che con il congiuntivo nulla hanno a che fare, ma che da grandi, bene o male, in farfalle pure si trasformano!)
micio nero irto Mentre aspetto che la prima mano di vernice del tavolo del giardino si asciughi, attendo fiduciosa che si spengano gli echi dei soliti “bla bla” di Brasile provenienza del BBB di casa nostra, il cui argomento son sempre i suoi pochi poteri sovrannaturali e sub-luce (e qui ci sta tutta la sua invidia non solo nei confronti di Sansone, ma anche del statunitense Superman, di più nobili natali). Ma mi chiedo, deve per forza emettere tali esternazioni in conferenze che hanno luogo in altri paesi? Non s’accontenta della figura barbina che interpreta in terra madre? Ma voi ve lo siete visto il BBB con i peli ritti per il lungo brivido che l’ha colto? Io si e le mie due gatte hanno sorriso sotto i baffi!

Ma vabbé, così è se vi pare e nulla cambia sotto i nostri cieli…

Leggi avanti...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

rosa sui libri

Java script dei numeri pagina blog

Post più popolari

Denim Template © www.Blogger.com - Clear Template by http://lafarfallachescrive.blogspot.com

changed Altrodove Template by http://altrodoveblog.blogspot.com/

Non copiare, ma chiedi, linka e ti sarà dato!

I MONDI DELL'ALTRODOVE by Daniela Gambo is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Creative Commons License

«I Mondi dell'Altrodove» Copyright © 2008 di Daniela Gambo

Back to TOP