Ad Menu

Iscriviti ai Mondi dell'Altrodove per ricevere gli articoli via e-mail!

giovedì 17 dicembre 2009

10

C’erano, non ci sono più.

Sono contraria alla censura, figuriamoci a quella preventiva! Il nostro governo è un governo del fare… prevenzione ai mali che possono colpirlo! Viene fuori ora che Google non trova più le foto di Berlusconi colpito da Tartaglia e che anche quest’ultimo sia sparito dal google-web insieme alla statuetta del Duomo. Bè, vedere l’arma del delitto – magari insanguinata – mi sembra un effetto splatter che non mi interessa più di tanto. Anche la faccia dell’insano aggressore non è uno dei miei principali desideri, ché sono un po’ stufa di questo accanimento mediatico che si incentra su criminali, presunti assassini e quant’altro faccia scoop, dipingendoli magari come affascinanti eroi del male. Né sono felice di vedere il viso del premier insanguinato spuntarmi da per tutto.

Non ho infatti postato alcuna immagine di BBB insanguinato, né di Tartaglia allucinato – per i motivi detti sopra, ma leggendo il post di Fabio, sono andata a ricercarmi il link originale della notizia, che è apparsa, manco farlo apposta – su La Repubblica:

ROMA - Il motore di ricerca più potente della terra non le trova più. A tre giorni dall'aggressione al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, su Google sono 'sparite' le sue fotografie con il volto insanguinato. C'erano, non ci sono più.

Le notizie fioccano veloci su internet e le immagini di Berlusconi ferito hanno fatto il giro del mondo. Che esse siano vere o meno, queste ci sono e che Google le voglia cancellare mi pare strano, oltre che inutile. Sono consapevole che chi critica Berlusconi ed il suo operato spesso perda la lucidità per vedere le cose come sono e non come appaiono, ma è anche vero che siamo avvezzi ormai ai suoi giochetti da prestigiatore: affermazioni, ritrattazioni, gesti eclatanti, tentativi di censura e quant’altro.

Ma non vorrei che si perdesse invece di vista un altro fatto, a mio parere ancora più grave. BBB è l’esponente di un governo. L’esponente in vista, con un volto mediatico in grado di trascinare e di raccogliere consensi e voti. E questo va bene in campagna elettorale per qualsiasi partito. E’ il governo che l’attornia, che a me fa venire i brividi. Pensate ai personaggi che lo circondano, che propongono le leggi, i decreti, che firmano queste leggi rendendole esecutive anche quando sono evidentemente anticostituzionali (e qui il riferimento a Napolitano non è casuale ed involontario). Pensate a quei personaggi che si affannano all’opposizione e opposizione non fanno. Pensate a quei personaggi che cambiano bandiera ma non sono leali con le loro idee e non portano avanti fino in fondo le loro convinzioni ed i loro principi.

Certo BBB è facile da attaccare: è come sparare sulla crocerossa. Ma anche questo è sviare l’attenzione dai lavori in corso di un intero governo che sta trascinando l’Italia verso il buco nero dell’estremismo, in ogni campo e ciò non può portare a nulla di buono.

10 puntini di sospensione:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

rosa sui libri

Java script dei numeri pagina blog

Post più popolari

Denim Template © www.Blogger.com - Clear Template by http://lafarfallachescrive.blogspot.com

changed Altrodove Template by http://altrodoveblog.blogspot.com/

Non copiare, ma chiedi, linka e ti sarà dato!

I MONDI DELL'ALTRODOVE by Daniela Gambo is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Creative Commons License

«I Mondi dell'Altrodove» Copyright © 2008 di Daniela Gambo

Back to TOP