Ad Menu

Iscriviti ai Mondi dell'Altrodove per ricevere gli articoli via e-mail!

sabato 29 giugno 2013

0

Mergherita Hack: libera scienza in libero stato


«Una delle figure più prestigiose e limpide del mondo scientifico italiano, da sempre in prima fila per i diritti delle donne e per la laicità dello Stato, sincera, democratica ed antifascista»
Margherita Hack è nata a Firenze nel 1922 ed è morta oggi, questa mattina, a Trieste, nell'ospedale di Cattinara dove s'era fatta ricoverare da una settimana per problemi al cuore. Ho avuto il piacere di vederla e sentirla parlare durante una inaugurazione presso l'osservatorio di Farra d'Isonzo, a poche centinaia di metri da casa mia e dal vivo era tale e quale la immaginate. Era lei, semplicemente, senza trucchi, con i suoi soliti vestiti, sorridente e gentile.
Ha insegnato per vent'otto anni astronomia all'Università di Trieste nonché è direttrice del Dipartimento di Astronomia dell'Università di Trieste, ed è stata la prima donna italiana a dirigere l'Osservatorio astronomico della mia città. Ha lavorato presso numerosi osservatori americani ed europei, anche per l'ESA e la NASA.


Ha scritto tanto, ha divulgato tanto, ha innovato tanto e ha ottenuto molti riconoscimenti, perfino il suo nome è stato dato ad un asteroide senza doverlo pagare: l'asteroide 8558 Hack.


Fu campionessa, in gioventù, di salto in lungo e salto in alto. Fu vegetariana e amante degli animali, atea e di sinistra, a favore del riconoscimento dei diritti civili e giuridici delle coppie gay e sostenitrice dell'eutanasia come diritto dell'uomo di essere sollevato da una morte certa e dolorosa. Fu anche a favore della ricerca sul nucleare: è interessante la sua convinzione di quanto l'Italia sia ancora incapace di gestire una centrale ed anche se su questo punto mi trova d'accordo, io vado più in là e dico che l'uomo in assoluto non è, e non sarà mai, in grado di gestire il mostro nucleare e che è meglio rivolgere l'attenzione alle energie rinnovabili e pulite, non solo a livello nazionale, ma anche da parte del singolo.

 
Per Margherita Hack il rispetto della libertà e la dignità umana in tutte le sue forme ed estensioni, sono valori che trascendono dalla religione o da altre credenze, ma valori assoluti, fondamentali, imprescindibili.

Come non ammirare e guardare con rispetto una  tale donna, che prima di essere scienziata - e anche brava - è stata inseguitrice dei propri sogni, all'altezza di se stessa e, sopra ogni altra cosa, non ha vissuto invano...

Leggi avanti...

venerdì 28 giugno 2013

0

La Banca di Dio

ANSA: Monsignor Scarano e altre due persone arrestate dalla GdF per corruzione e truffa.

Dichiarazioni di Dio dell'ultim'ora: "Io, con questo qui, non c'ho niente a che vedere, sia chiaro!"
San Michele: "... ed, a dire il vero, di questi tempi, ha dovuto dissociarsi spesso^^^"

 
 

Leggi avanti...

martedì 25 giugno 2013

2

Berlusconi e la sentenza delle donne

Il sole gioca a nascondino tra le nuvole: va, viene, sparisce e poi ritorna. La pioggia cade sottile, infrangendosi a volte in radi e tenui arcobaleni.
Ci sono delle pietre bianche che delimitano il sentiero, erba incolta e alta là dove le persone non passano...
Presentatore: "Hai piantato bene il microfono?" cccidenti, cccidenti!
Tecnico del suono: "Aho! Son mica un novellino, io! Ci puoi scommettere le chiappe! Questo qua" e il rumore che sprigiona dal microfono è simile ad un gracchiare fischiante, solo con un tono più acuto "riesce a captare anche il respiro delle pulci! A me, le intercettazioni, me fanno un baffo!"
Presentatore: cccidenti, cccidenti!

Presentatore: "Signori e signori, le nostre sono tante domande e poche - anzi - nessuna risposta. Noi NON siamo l'Italia del Fare" Ma ve la ricordate, l'Italia del Fare? Chi è che ce lo diceva? Boh "siamo l'Italia del bisogna fare, stiamo lavorando, ci vorrebbe e poi chissà..."

Pubblico: Figo caschime in boca avrebbe detto mio nonno se fosse ancora vivo!

Presentatore: "Ma le domande che ci poniamo sono anche...bla...bla... e ancora blaaaa!"

Ma siamo sicuri che i consiglieri del Berlusca non abbiamo comprato la laurea in Tanzania?
Ma siamo sicuri che Angelino Jolie crede a quello che dice?
Ma siamo sicuri che le donne portano fortuna al Berlusca?
Ma siamo sicuri che Veronica non abbia abbandonato la nave giusto giusto prima dell'affondo?


Ma se, invece che perseguitato, fosse davvero colpevole?

...e dulcis in fundo: non è che ora ci ritroviamo la Marina?


Leggi avanti...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

rosa sui libri

Java script dei numeri pagina blog

Post più popolari

Denim Template © www.Blogger.com - Clear Template by http://lafarfallachescrive.blogspot.com

changed Altrodove Template by http://altrodoveblog.blogspot.com/

Non copiare, ma chiedi, linka e ti sarà dato!

I MONDI DELL'ALTRODOVE by Daniela Gambo is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Creative Commons License

«I Mondi dell'Altrodove» Copyright © 2008 di Daniela Gambo

Back to TOP