Ad Menu

Iscriviti ai Mondi dell'Altrodove per ricevere gli articoli via e-mail!

domenica 13 ottobre 2013

1

Italiche e vane imprese^


Leggi avanti...

venerdì 4 ottobre 2013

0

Ogni uomo è mio fratello



Mio fratello che guardi il mondo
e il mondo non somiglia a te
mio fratello che guardi il cielo
e il cielo non ti guarda.

Se c'è una strada sotto il mare
prima o poi ci troverà
se non c'è strada dentro al cuore degli altri
prima o poi si traccerà.

Sono nato e ho lavorato in ogni paese
e ho difeso con fatica la mia dignità
Sono nato e sono morto in ogni paese
e ho camminato in ogni strada del mondo che vedi.

Mio fratello che guardi il mondo
e il mondo non somiglia a te
mio fratello che guardi il cielo
e il cielo non ti guarda.

Se c'è una strada sotto il mare
prima o poi ci troverà
se non c'è strada dentro al cuore degli altri
prima o poi si traccerà.

Leggi avanti...

giovedì 26 settembre 2013

0

Metti quattro amici al bar

- In questo giorni ne sentiamo tante!
- Già, dici bene...
- La telecom diventa spagnola e questa è una grande seccatura! Mi toccherà imparare lo spagnolo!
- Ma per rispondere al telefono si dovrà dire "Hola?"
- Fai fai lo spiritoso, che la nostra Alitalia, orgoglio di bandiera berlusconiana, oggi è francese: ti ricorda qualcosa?
- Ma certo! La volevano un po' di anni fa e l'avrebbero comperata coi debiti. Oggi se la son presa depurata e a minor prezzo.
- Ingenuotto! Era già prestabilito: il Berlusca aveva promesso al Sarcozzi di comprargli il nucleare, ma visto che il golpe gli è andato male, ha dovuto ripagare con gli aerei^
- Ma quanta fatica però.
- L'ultima bella è che, appena Telecom è diventata Telefonica le sue azioni son risalite alla grande!
- Potere della globalizzazione e dell'Italianità!
- L'Europa ci vuole bene^^
- Oggi però siam tutti in attesa: il governo cade o non cade? Le camere si scioglieranno o no? A Napolitano verrà l'infarto? Il Berlusca decadrà?
- I Parlamentari ops, pardon! i parlamentari pidiellini si dimetteranno in massa non appena verrà dichiarata la decadenza del Berlusca.
- Seee, magari! Che sia la volta buona che ci liberiamo di loro!
- Ma lascia perdere: quante volte Berlusconi e i suoi hanno promesso che se ne andavano dall'Italia? Ci illudono e basta: non se ne andranno mai! Hanno fatto sì che tu non possa scegliere nessuno, non puoi votare nessuno, ma solo mettere una X su un qualsiasi partito o coalizione e loro decidono chi scalda le sedie e che sedie scaldare!
- Vero, su questo non hai tutti i torti!
- Ma ti rendi conto che una parte dei politici e parlamentari e ministri che hanno giurato fedeltà all'Italia sono pronti a dimettersi per permettere ad un pregiudicato condannato in via definitiva a non scontare la condanna, a non subire le conseguenze delle sue azioni e soprattutto a mettersi al di sopra della legge (che hanno fatto loro, poi^), al di sopra di tutti i cittadini, del governo, della giustizia e, anche, del buonsenso!?!!
Robe de ciodi!
- Già: era meglio quando se ne andavano a puttane!


Leggi avanti...

lunedì 23 settembre 2013

0

La Grande Favola dell'IMU: anche l'abusivo paga?!


Leggi avanti...

domenica 22 settembre 2013

0

La disfatta familiare


Leggi avanti...

sabato 21 settembre 2013

0

I valori importanti della vita vanno ben tenuti presente^^


Leggi avanti...

venerdì 20 settembre 2013

0

Un mutuo pazzesco


Leggi avanti...

giovedì 19 settembre 2013

0

La legge è uguale per tutti!


Leggi avanti...

mercoledì 18 settembre 2013

0

Tendiamo sempre ad essere una coppia ecocompatibile!


Leggi avanti...

giovedì 12 settembre 2013

2

Diritto di difesa: questo sconosciuto.

Spesso si sente parlare di innocenti malcondannati, di colpevoli maltrattati, di carceri sovraffollate, di pene non all'altezza dei reati, di indulto, di sconti di pena, malgiustizia e quant'altro... eppure mai nessuno potrà negare che il diritto ad una difesa equa è sacrosanto. Poi accade che un intero mondo pluripartitico si batte su un tema del genere per spalleggiare il più ricco d'Italia che, malgrado le amicizie, il ruolo politico, economico e mediatico che, bene o male occupa. Poi succede che si arrivi a Strasburgo per cercare una parvenza di diritto, lì dove il diritto non è lesionato, lì dove trattasi solo di una semplice condanna a fronte di un reato.
Ma davvero? Gente, ascoltate col cervello e non con le orecchie, aprite gli occhi per favore, vogliamo davvero arrivare fino al Tribunale di Strasburgo? Vogliamo che, oltre ai polli nostrani, ci si mettan a ridere dietro anche i polli francesi?
Dopo la sfilza di leggi e leggine, dopo la denigrazione di un potere verso l'altro, dopo la farsa, dopo il tira-e-molla, dopo la condanna-lampo, dopo i ricorsi, la grazia campata in aria, dopo Strasburgo, che ci rimane? La triste reputazione di un popolo che sempre più si dimostra di pecoroni trainati da lupi dalla pancia piena e dalla bocca larga.
Quello che mi rattrista poi sono le ridicole pretese di una crisi che sta finendo, di una ripresa sbattutaci in faccia a fronte di famiglie che ancora non hanno un lavoro, che ancora sono in lotta con la propria bancucola, con lo stipendio senza contributi versati... ma da cosa ci volete distrarre? Un mondo finanziario ha divorato la mela rossa, e i grandi capi, in combutta per non perdere, anza per continuare ad incrementare i propri privilegi, hanno spremuta la vile terra. Questa ora è asciutta e arida, perché non piove sul deserto. Non più.
Ci hanno detto che è colpa del debito pubblico.
Che è colpa del denaro che noi abbiamo speso e sperperato negli anni passati.
Ma la colpa è di quanti hanno mangiato, mangiato e mangiato e mangiato e continuano a mangiare...
E continuano a parlare di principi berlusconiani, a mettere mano alla costituzione, a menar il can per l'aia, al solo scopo di non far saltare un sistema che oramai è alla frutta^ Signori, avete mangiato troppo e non c'è rimasto più niente. Le nostre tasche sono vuote, non si puù spremere sangue da una rapa. Basta, per favore, davvero: BASTA! BASTAAAAAAAAAAA!!!!!!!!

Leggi avanti...

domenica 18 agosto 2013

0

Grazia e BBB


Leggi avanti...

martedì 13 agosto 2013

0

brucia il monte Jovat

Da giorni ormai i Canadair sorvolano il mio paese della provincia goriziana e anche casa mia nel loro andirivieni di approvvigionamento dell'acqua di mare. Bruciano i boschi nella val Raccolana, brucia il monte Jovat dal 14 luglio scorso, bruciano quasi mille ettari di bosco, bruciano i pini neri e brucia il sottobosco. Si aspetta la pioggia, si presidia le malghe del Montasio, dove sono al lavoro i Vigili del fuoco per creare una barriera contro il propagarsi delle fiamme, con l'acqua portata in quota da autobotti che salgono da Sella Nevea.
Ma sono solo due i Canadair all'opera. Non ne abbiamo di più? Dove sono i mezzi per contrastare gli incendi che minacciano l'ambiente naturale? Possibile che, a fronte di una quindicina, forse ventina?, di Canadair, abbiamo speso - o stiamo spendendo, o andremo a spendere - 10 miliardi di euro per l'acquisto di 90 aerei militari F35, per di più, sembrerebbe, difettosi?

10 MILIARDI di euro per l’acquisto di 90 aerei militari F35!

niente di euro per la difesa del nostro patrimonio naturale!!

Scusate, ma 'sta cosa non mi và giù!

Leggi avanti...

lunedì 12 agosto 2013

0

Il piano infinito

Ciao Massimo!

Leggi avanti...

domenica 11 agosto 2013

1

Il piano infinito


In un punto impreciso
del piano infinito:
leggeri di più, nell'aria
quasi ai confini della terra,
sospinti dalla marea
ubriachi dell'odore dell'erba tagliata
immensi dentro al cielo
immersi nella luce gelida del giorno...

Amici lontani,
che hanno già viaggiato,
ormai consapevoli dell'eterno vano vivere,
insieme ancora una volta,
in un punto impreciso
del piano infinito.

(Daniela - 11 agosto 2013)

Leggi avanti...

mercoledì 24 luglio 2013

2

Decreto Legge n. 16/2012 sui bolli e controbolli... PFUI!

Lo so che sono in ritardo... comunque, letto questo:

Il Decreto Legge n. 16/2012 ha introdotto dal 1 gennaio 2012 un’imposta di bollo su tutti i conti di deposito.
L’imposta di bollo è di tipo proporzionale.
Per il 2012 è pari allo 0,10% con un minimo di 34,20 euro e un massimo di 1.200 euro.
Dal 2013 sarà pari allo 0,15% con un minimo di 34,20 euro, senza alcun limite massimo.

L’imposta di bollo si calcola, applicando le percentuali sopra riportate, sul controvalore totale dei prodotti finanziari con stessa intestazione al 31 dicembre o alla data di chiusura del rapporto.

VERGOGNA!!!!!!!!

Leggi avanti...

lunedì 22 luglio 2013

0

Piscinetta gonfiabile: "E' estate, siamo in piena, soffocante, stagione calda...."


Frasi a ruota libera, mentre si trascorre le  vacanze a bordo della piscinetta gonfiabile dei pargoli....

Hai sentito che il Brunetta si lamenta che il pdl ha meno ministri del pd?

(ma non avevano perso le elezioni?)

Si, ma dove la metti la prossima sentenza su Mediaset?


Ma come, non erano i magistrati ad essere peggio dei comunisti, politicizzati e vendicativi? Che vuoi che importi quanti ministri pdl ci sono al governo... dovrebbero chiedere un rimpasto alla magistratura, non mica al Letta!

Visto che siamo in tema di vacanze al "mare", che ne pensate di tutto questo razzismo dentro al palazzo chigi?

Fumo agli occhi!

Sabbia  in faccia, vorrai dire!

Fà lo stesso, tanto mentre tutti ballano il qua-qua del lui-è-peggio-di-me, noi siano tutti in attesa di sapere quanto l'avvento della nuova IMU e il rincaro della nuova aliquota dell'IVA ci coglierà al nostro rientro...

Iihiiiiii, quanto sei iettatore!

Vedrai, vedrai...

Vi ricordate colui che diceva: cambiare tutto, per non cambiare niente? La letteratura nostra ci insegna 'sta profonda verità, fino ai giorni nostri!

Ma chi è che ancora continua a votare i vari Berlusconi, Letta, Alfano, Cicchitto, Santanchè, Caderoli? Nessuno li vuole, ma son sempre lì.

Il Porcellino non demorde^ Umma umma!

E Bersani? S'è scongelato, poi? Dopo l'ultima figurina di m....da, s'è fatto fotografare mentre abbracciava Alfano, congratulandosi per la sfiducia sfiduciata...

Si, ma perfino Alfano s'è spostato, guardando altrove.

Ti sbagli, Alfano guarda sempre altrove... del resto mica può saper tutto lui!

Fate un po' più piano, che ci son bambinetti, qui! Poi non dormono di notte, ché dicono che c'è l'uomo nero dentro l'armadio che li porta via!

E la Bonino?, dice niente la Bonino?

sssssssssssssh, che il pupetto dorme^ Me lo volete far svegliare?

Leggi avanti...

sabato 29 giugno 2013

0

Mergherita Hack: libera scienza in libero stato


«Una delle figure più prestigiose e limpide del mondo scientifico italiano, da sempre in prima fila per i diritti delle donne e per la laicità dello Stato, sincera, democratica ed antifascista»
Margherita Hack è nata a Firenze nel 1922 ed è morta oggi, questa mattina, a Trieste, nell'ospedale di Cattinara dove s'era fatta ricoverare da una settimana per problemi al cuore. Ho avuto il piacere di vederla e sentirla parlare durante una inaugurazione presso l'osservatorio di Farra d'Isonzo, a poche centinaia di metri da casa mia e dal vivo era tale e quale la immaginate. Era lei, semplicemente, senza trucchi, con i suoi soliti vestiti, sorridente e gentile.
Ha insegnato per vent'otto anni astronomia all'Università di Trieste nonché è direttrice del Dipartimento di Astronomia dell'Università di Trieste, ed è stata la prima donna italiana a dirigere l'Osservatorio astronomico della mia città. Ha lavorato presso numerosi osservatori americani ed europei, anche per l'ESA e la NASA.


Ha scritto tanto, ha divulgato tanto, ha innovato tanto e ha ottenuto molti riconoscimenti, perfino il suo nome è stato dato ad un asteroide senza doverlo pagare: l'asteroide 8558 Hack.


Fu campionessa, in gioventù, di salto in lungo e salto in alto. Fu vegetariana e amante degli animali, atea e di sinistra, a favore del riconoscimento dei diritti civili e giuridici delle coppie gay e sostenitrice dell'eutanasia come diritto dell'uomo di essere sollevato da una morte certa e dolorosa. Fu anche a favore della ricerca sul nucleare: è interessante la sua convinzione di quanto l'Italia sia ancora incapace di gestire una centrale ed anche se su questo punto mi trova d'accordo, io vado più in là e dico che l'uomo in assoluto non è, e non sarà mai, in grado di gestire il mostro nucleare e che è meglio rivolgere l'attenzione alle energie rinnovabili e pulite, non solo a livello nazionale, ma anche da parte del singolo.

 
Per Margherita Hack il rispetto della libertà e la dignità umana in tutte le sue forme ed estensioni, sono valori che trascendono dalla religione o da altre credenze, ma valori assoluti, fondamentali, imprescindibili.

Come non ammirare e guardare con rispetto una  tale donna, che prima di essere scienziata - e anche brava - è stata inseguitrice dei propri sogni, all'altezza di se stessa e, sopra ogni altra cosa, non ha vissuto invano...

Leggi avanti...

venerdì 28 giugno 2013

0

La Banca di Dio

ANSA: Monsignor Scarano e altre due persone arrestate dalla GdF per corruzione e truffa.

Dichiarazioni di Dio dell'ultim'ora: "Io, con questo qui, non c'ho niente a che vedere, sia chiaro!"
San Michele: "... ed, a dire il vero, di questi tempi, ha dovuto dissociarsi spesso^^^"

 
 

Leggi avanti...

martedì 25 giugno 2013

2

Berlusconi e la sentenza delle donne

Il sole gioca a nascondino tra le nuvole: va, viene, sparisce e poi ritorna. La pioggia cade sottile, infrangendosi a volte in radi e tenui arcobaleni.
Ci sono delle pietre bianche che delimitano il sentiero, erba incolta e alta là dove le persone non passano...
Presentatore: "Hai piantato bene il microfono?" cccidenti, cccidenti!
Tecnico del suono: "Aho! Son mica un novellino, io! Ci puoi scommettere le chiappe! Questo qua" e il rumore che sprigiona dal microfono è simile ad un gracchiare fischiante, solo con un tono più acuto "riesce a captare anche il respiro delle pulci! A me, le intercettazioni, me fanno un baffo!"
Presentatore: cccidenti, cccidenti!

Presentatore: "Signori e signori, le nostre sono tante domande e poche - anzi - nessuna risposta. Noi NON siamo l'Italia del Fare" Ma ve la ricordate, l'Italia del Fare? Chi è che ce lo diceva? Boh "siamo l'Italia del bisogna fare, stiamo lavorando, ci vorrebbe e poi chissà..."

Pubblico: Figo caschime in boca avrebbe detto mio nonno se fosse ancora vivo!

Presentatore: "Ma le domande che ci poniamo sono anche...bla...bla... e ancora blaaaa!"

Ma siamo sicuri che i consiglieri del Berlusca non abbiamo comprato la laurea in Tanzania?
Ma siamo sicuri che Angelino Jolie crede a quello che dice?
Ma siamo sicuri che le donne portano fortuna al Berlusca?
Ma siamo sicuri che Veronica non abbia abbandonato la nave giusto giusto prima dell'affondo?


Ma se, invece che perseguitato, fosse davvero colpevole?

...e dulcis in fundo: non è che ora ci ritroviamo la Marina?


Leggi avanti...

venerdì 31 maggio 2013

0

Schiacciata d'Italia

Il tempo passa senza far sconti a nessuno, specie se sei al di sotto di un certo reddito. Questi ultimi mesi sono stati pieni - e allo stesso tempo vuoti e sempre uguali. Dopo tutto siamo sempre in Italia.
Il papa di dimette (o abdica, fa lo stesso) e chissà che ne pensano ai piani celesti, di un uomo che si permette di dire no ad un divino ufficio, visto che Cristo - a sentir loro - indietro non s'è mica tirato e di ragioni di salute ne aveva da vendere! Ma siamo umani, i preti son sempre umani quando fanno le loro c...te^
Meno male che c'è Napolitano! Quando eravamo ad un passo a metterlo in pensione, lui s'è ri-valutato, per il nostro bene ovviamente, giacché essere in politica è sinonimo di elisir di lunga vita...
E poi Bersani, che la sua vittoria di Pirro l'ha reso ancora più umano di quel che è... e il Berlusca che viene condannato, ma che non importa, tanto è un perseguiteto politico. E c'è chi ci crede^
Di sfoltire i parlamentari se ne parla... e basta giacché l'unico asilo politico è il loro: peggio dell'insediamento dei pidocchi sulla testa dei bimbi dell'asilo vero, che per quanto si faccia, per quanto se ne parli, con opuscoli vari, si ripresentano ad ogni elezione e non se ne vogliono andare. Anzi, qualcheduno risorge pure!
E Grillo, che piccola/grande delusione! Protestare e ribellarsi ad un sistema schifido va bene, ma poi non agire e lasciare che PD e PDL, che Letta e Co di larghe intese... bleah^ Per fortuna comunque che ci resta Santa Gabanelli, anche se quando va in onda Report, non dormo bene, peggio di quando ero bambina e guardavo Spazio 1999 di nascosto...
Vabbé, tanto ora l'Europa ci rivaluta, diventiamo la locomotiva trainante, speriamo che i binari reggano^^

Leggi avanti...

domenica 17 febbraio 2013

2

Le sottane dei preti

Lei: "Guarda un convegno gay-pride!"
Lei di nuovo: "Hanno cappellini colorati, enormi anelli alle dita e lunghe sottane, che carini!!"
Lui "E' una processione di vescovi..."
Lei "..."

Pescata su un commento in un forum, che a sua volta diceva fosse sentita a Zelig... - non ricordo dove... - catena di Sant'Antonio forse!

Leggi avanti...

mercoledì 30 gennaio 2013

4

Dichiarazione IMU: l'incubo continua^

Ve la ricordate l'IMU? L'ultima vampirella che ha attentato al nostro portafoglio... bene, tenetela a mente perché L'IMU non si dimentica certo di voi! Il 4 febbraio scade il termine per la presentazione della dichiarazione IMU. Devo dire la verità che non è ben chiaro chi deve presentarla o no, anche se in linea generale, per quanto riguarda la amata/odiata prima casa, sembra vadano dichiarati gli immobili oggetto di  eventuali variazioni subentrate alla vecchia dichiarazione ICI o che il vostro Comune ignora. Certo che, a fronte di una denuncia TARSU che il Comune possiede, dovrebbe essere lui a fare i dovuti controlli al Catasto... vabbé, ma come farebbe poi lo Stato a infliggerci una multa per errata compilazione, mi direte voi e non avreste tutti i torti!

In ogni caso 'sta dichiarazione va presentata al vostro Comune e, per chi avesse più immobili in diversi Comuni - tipo quelli fra di voi che non amano soggiornare presso gli alberghi ma che se non vivono in un posto differente ogni giorno della settimana soffrono di una orticaria devastante - ognuno di essi vorrà la vostra bella dichiarazione IMU e reputatevi fortunati che non è in bollo^

E come la dovete presentare? Bè, a mani, chiedendo un giorno di ferie, con posta elettronica certificata (e mio nonno ce ne ha tante, magari ve ne presta una) o con raccomandata, rigorosamente senza ricevuta di ritorno, così, se il vostro Comune è uno fra quelli così efficienti che sovente o non sovente perdono la vostra pratica tra un piano e l'altro, si potrà sempre dire che la vostra dichiarazione IMU non l'hanno mai ricevuta e per voi saranno 'azzi amari.
E a proposito di ricevuta di ritorno, mi sono sempre chiesta: e se io la ricevuta di ritorno la compilo e la chiedo, gli uffici destinatari che fanno? Nessun impiegato me la firma? Mi rimanda indietro la busta? Boh, sarà il quarto segreto di Monti^

Comunque vi lascio con un piccolo consiglio: informatevi, perché se poi viene fuori che dovevate presentarla, la dichiarazione IMU e non l'avete fatto, è prevista una multa. Ne dubitavate, forse?

Vi segnalo questo link, uno dei pochi che ho trovato sia comprensibile.

Leggi avanti...

mercoledì 16 gennaio 2013

1

tagli e ritagli...

Leggi avanti...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

rosa sui libri

Java script dei numeri pagina blog

Post più popolari

Denim Template © www.Blogger.com - Clear Template by http://lafarfallachescrive.blogspot.com

changed Altrodove Template by http://altrodoveblog.blogspot.com/

Non copiare, ma chiedi, linka e ti sarà dato!

I MONDI DELL'ALTRODOVE by Daniela Gambo is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Creative Commons License

«I Mondi dell'Altrodove» Copyright © 2008 di Daniela Gambo

Back to TOP