Ad Menu

Iscriviti ai Mondi dell'Altrodove per ricevere gli articoli via e-mail!

sabato 22 gennaio 2011

5

La storiella dei Bunga-Bunga: è solo concorrenza sleale!

La storiella dei Bunga-Bunga
è di certo sinistroide fantasia
una trovata pubblicitaria
delle comari dalla lingua lunga.

Vuoi che una integerrima Santanché
approvi detta pratica?
Suvvia, diamo la giusta posizione
alla sua dignità di donna!

Che sia alla fine di sinistra o di destra
o centrista fazione
'sti settemila euro dati alla comare
è solamente sleale concorrenza!

5 puntini di sospensione:

  • Inneres Auge

    La SAntadechè!

  • Daniela

    Boh?

  • Carlo

    Ciao Daniela e scusa ma... dopo aver visto l'ultima puntata di Annozero con la Santamadeché, ogni volta che ne leggo il nome o devo riferirmi a lei, il toccarsi "maschio" è inevitabile!!

    Mamma mia che brutta donna! Brutta dentro... e pure fuori. Che orribile persona. Ho rischiato di sfasciare la TV, tant'era la rabbia che montava ogni volta che la sentivo esprimere qualcosa.

    Una che mi viene a dire che quei 7000 dati alle allegre donzelle erano... un aiutino per fanciulle in difficoltà! Si, ed i bambini nascono sotto ai cavolfiori.

    Comunque, la "sleale concorrenza"... potrebbe essere plausibile! Guarda lì che foto!!!!

    Ti auguro un sereno pomeriggio e ciao.

  • Tina

    La tipa oggetto del tuo post è oscena anche quando sta zitta.

    Buona serata Daniela ;-))
    Tina

  • Giovanni Greco

    Comunque sono tutte al servizio del loro capo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

rosa sui libri

Java script dei numeri pagina blog

Post più popolari

Denim Template © www.Blogger.com - Clear Template by http://lafarfallachescrive.blogspot.com

changed Altrodove Template by http://altrodoveblog.blogspot.com/

Non copiare, ma chiedi, linka e ti sarà dato!

I MONDI DELL'ALTRODOVE by Daniela Gambo is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Creative Commons License

«I Mondi dell'Altrodove» Copyright © 2008 di Daniela Gambo

Back to TOP