Ad Menu

Iscriviti ai Mondi dell'Altrodove per ricevere gli articoli via e-mail!

domenica 9 gennaio 2011

5

Amici miei, atto infinito^^^

Il tempo si invola in una battaglia senza fine, rispettando - ma anche no - i divieti di velocità e i limiti di sicurezza. Perché, mi domando, questa nostra Italia diviene sempre più con furore protagonista di un mondo di barzellette tragico-comiche che, se non facesse piangere, allora potremmo riderci sopra?
Un anno si è concluso, un anno in più alla Storia Tutta Italiana di una Politica Solo Italiana. Mentre le case de L'Acquila, quelle belle del miracolo italiano a strisce tricolori, tremano e si fanno amiche delle crepe, mentre nuovamente Mirafiori mira solo ai dolori, mentre stiamo qui a contare se i numeri ci sono, tanto siam consapevoli tutti che comunque la tombola vien fuori lo stesso e qualcuno alla fine incasserà, mentre la sinistra è morta - come lo era il Dio di antica memoria gucciniana e il fascismo bieco dei manganelli risorge, se non nelle parole di un Sallustri che spera che il suo interlocutore del momento venga picchiato, almeno nelle intenzioni di un separatismo fiscale che in Italia non s'ha da fare e mai si vorrà davvero fare, altrimenti i Trota dove li andiamo a seppellire... e mentre il nord ed il sud hanno ormai finito di festeggiare, chi con lo champagne e chi con i mortaretti, aspettiamo intonsi di svegliarci al nuovo anno, al dopo-befana che ci porta in regalo l'aumento della benzina, mentre il petrolio invero picchia in discesa...
e 'bonanotte al secchio, ché per il momento ho finito di farmi male^^^

5 puntini di sospensione:

  • Inneres Auge

    Buon anno, tra le etichette leggo "pessimismo". A me sembra realismo

  • Carlo

    Ciao Daniela e buon pomeriggio. L'anno è passato ed a parte le "buone speranze" in cui ognuno ha riposto il proprio futuro, rimane la realtà che, invece, è immutata.

    Consideravo su un altro blog, pochi giorni fa, che se prendessimo un giornale di un anno fa e lo confrontassimo ad uno di oggi... troveremmo le stesse notizie!

    Maleodoranti, purtroppo!

    Però, su un'altro blog ho letto che questo è l'anno del 4! Non è che ho capito molto... però, dovrebbe trionfare l'onestà e soccombere tutto ciò che è confusione e disonestà!! Chissà che non sia l'anno buono e che qualche nostra speranza si avvera.

  • Tizyana - Azzurraa

    Ciao, questa tua frase la dice molto lunga su come funzionano le cose dalle nostre parti: "l'aumento della benzina, mentre il petrolio invero picchia in discesa". Ti seguo.

  • Tina

    ...perchè ho finito di farmi male...

    Sto aspettando i risultati di Mirafiori e nel mentre continuo a farmi male pensando a un paese che ha perso la memoria di se...

    Se solo mi riuscisse di non interessarmene...almeno un paio di giorni.
    Buona serata Daniela ;-))

  • Daniela

    @Auge: troppo spesso il realismo si confonde con il pessimismo, ma in questo caso credo che le cose possano sempre peggiorare... sembra ormai diventato lo stile della politica italiana. Buon anno anche a te^^^

    @Carlo: carissimo Carlo, hai proprio ragione! Quando scrivo un post mi piace sempre arricchirlo con qualche immagine, ma è meglio se trovo invece una spiritosa e ben fatta vignetta: ebbene, mi rendo conto che la satira di qualche anno fa vale molto bene anche oggi, non solo per i contenuti, ma anche per i fatti cui fa riferimento... la tragedia è che ancora siamo sulla stessa barca governata dagli stessi finti capitani a cui non importa la rotta, ma solo la cabina, mentre noi passeggeri ci arrabattiamo per le cucce strette e ancora non li buttiamo giù dalla passerella!
    Spero davvero che l'anno del 4 - qualsiasi cosa sia - segni la fine di questo cerchio che ormai non riesce più a tenete la botte intera. Un saluto sincero per l'anno nuovo!

    @Tizyana - Azzurraa: benvenuta e grazie! E pensa che la benzina è solo una delle cose che vediamo... chissà le sorprese sotto il mare^^^

    @Tina: l'esito della Mirafiori era scontato, e come dar torto a tutti quei lavoratori cinquantenni che rischiano di perdere un posto senza alcuna possibilità di essere reintegrati nel mondo del lavoro? La pensione è lontana e per mangiare serve lavorare. Quello che invece è inaccettabile è che comunque non servirà a niente: I Marchionni di turno ti massacrano i diritti e la giustizia in nome di una pagnotta e vogliono perfino che li ringrazi di essere stati così bravi e lungimiranti! Andassero a lavorare in miniera!!!
    p.s. ...e continuo a farmi male.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

rosa sui libri

Java script dei numeri pagina blog

Post più popolari

Denim Template © www.Blogger.com - Clear Template by http://lafarfallachescrive.blogspot.com

changed Altrodove Template by http://altrodoveblog.blogspot.com/

Non copiare, ma chiedi, linka e ti sarà dato!

I MONDI DELL'ALTRODOVE by Daniela Gambo is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Creative Commons License

«I Mondi dell'Altrodove» Copyright © 2008 di Daniela Gambo

Back to TOP