Ad Menu

Iscriviti ai Mondi dell'Altrodove per ricevere gli articoli via e-mail!

lunedì 8 marzo 2010

4

Tra botta e risposta... c’è sta il TAR.

Prima botta: l’autogol!

- E’ iniziato tutto per un problemino con la lista… quella sbadata della mia nonna (poverina, ha quasi novant’anni sul groppone!) ha dato alla portinaia, che l’ha dato al mio cane, la lista della convocazione al condominio… così quando sono arrivato lì, mi hanno dato del cretino! Capirà, se non facevo subito qualcosa, sarebbe stato un disastro…
- Ma così la lista è stata esclusa…
- Vabbé, per fortuna che Silvio c’è!

Seconda botta: mannaggia che nervoso!

Berlusconi: “… mi son svegliato stamattina con un’idea meravigliosa in testa: mi deve firmare sto decretino che rinvia le elezioni!”
vari ministri: “Mavalà che fenomeno!”
Napolitano: “dove mi avete nascosto la dentiera?”
Berlusconi: “Firmi qui, sulla X!”
Napolitano: “No e poi no! Voglio la mia dentiera!!”
Berlusconi: “Comunista mangia-bambini: bisognerebbe togliervi per sempre il diritto alle dentiere!”
vari ministri: “potremmo varare un decretino anche per questo…”
Napolitano (pesta i piedi): “NO NO NO!”
Berlusconi (pesta i piedi pure lui ed alza la voce – le parole in maiuscolo per intenderci): “IO SONO STATO VOTATO DAL POPOLO! Tu no! IO HO DALLA MIA LA PLEBAGLIA! Tu no! Tu firmi quello che dico io! E non credere: ho tutte le intenzioni di abolire la carica di Presidente della Repubblica! Di scribacchini ne ho in abbondanza e non sono tutti rimbambiti comunisti che si perdono la dentiera dentro la zuppa…”
Napolitano (sottovoce): “Ecco dov’era finita!”
Berlusconi: “FIRMA!”
Napolitano: “NO!”
Berlusconi: “Anatema! Sacrilegio! Io ti smuovo le masse, ti separo il mar rosso e ti mando le piaghe d’Egitto!!!" FIRMAAAAAAAAA!”
Napolitano: (pernacchia)
Berlusconi (se ne va sbattendo la porta): “Vado a farmi una escort, che così mi calmo…”
Maroni: “Signor Presidente, ci sarebbe il decreto interpretativo...”
Napolitano: “Ma figliolo, interpretare è il nostro mestiere! Si, si, così firmo…”
(il giorno dopo)
Berlusconi (al telefono): “Scusi, sa, per ieri, mi sono un po’ alterato… ma ora sto meglio, son calmo, son rilassato” il rimbambito ha firmato? “io son per l’amore, sa, mica per l’odio come quei beceri comunisti…”
Napolitano: “Certo certo..” Ma la dentiera me la ridai?
La convivenza pacifica e, forse, il futuro del sistema democratico italiano si sono persi per strada…
Fonte: El Pais, su Che dicono di noi.

berlusconi_36

Terza botta: il governo del fare!

Berlusconi: "Gli elettori sono di fronte ad una scelta di campo tra un governo ed un Pdl che risolvono le emergenze e una sinistra che sa solo insultare e criticare”
Casini sottolinea l'esigenza di “fare un partito che sappia parlare un linguaggio di riconciliazione nazionale di fronte a un paese di cani rabbiosi”.

Fonte: (ANSA) – vedi l’articolo completo.

Quarta botta: l’affondo finale del feudo rosso!

Campania: Stefano Caldoro si mette in posa per i fotografi con la Mussolini sulle ginocchia, attorniato da nove candidate giovani e belle. Cori da stadio («Sei il nostro Maradona») da uno staff di ragazzi con cartelli bianchi e blu e maglietta in tinta.
Si alza l´inno "Meno male che Silvio C´è". Sul maxi-schermo la foto gigante di Silvio Berlusconi. Ecco il collegamento tanto atteso. La voce del leader invade la sala del Tiberio, albergo di recente sequestrato per abusivismo, nella zona orientale: «Cari tutti, state facendo una campagna elettorale meravigliosa. I cittadini hanno già capito che c´è bisogno di un cambiamento. La Campania non è più un feudo rosso, governiamo già 180 Comuni e tre Province, manca solo il colpo finale e cioè la vittoria di Stefano Caldoro».
Mara Carfagna: “Non vi deluderemo, sarà una rivoluzione!” (fascista maiala!)
Alessandra Mussolini: “Lavoro, lavoro, lavoro per la Campania!” (siliconata del cavolo!)
Tutti: “Siam meglio noi del Lazio e della Lombardia: guarda qua che liste!!!».
Fonte: articolo qui.

Quinta botta: arrivano i nostri!

Ci ha messo un quarto d´ora la giunta regionale (del Lazio) al completo, convocata di domenica alle 19, per varare all’unanimità la delibera che dispone il ricorso alla Corte costituzionale contro il decreto salva-liste. L´appello, che sarà presentato stamattina, chiede che il dl sia dichiarato illegittimo perché, spiega il governatore reggente Montino, «invade le prerogative delle Regioni», che hanno competenza esclusiva sulle proprie norme elettorali, «principio ribadito dalla Consulta in almeno quattro sentenze». La Regione chiede poi alla Corte di sospendere subito l´efficacia del decreto. (Repubblica Roma.it) 

Il pensiero di Napolitano:

la-carta

4 puntini di sospensione:

  • Milo

    Ciao Daniela,

    gran bella satira!
    Per fortuna sono in molti, come te, a fare tutto quello che possono per contrastare queste nefandezze sui loro blog e siti!!!
    L'ultima speranza di democrazia è nel web!!!
    ;)

    Un abbraccio!!!

  • SCIUSCIA

    Sì, non è che Berlusconi lo faremo cadere coi blog, eh. Servono la piazza e la politica tra la gente. Nonostante sia ovviamente importante continuare a tenere la famosa "guarda alta".

  • ☆♥gabrybabelle (๏̯͡๏)

    @Daniela: ti lascio qui il link della tuas richiesta in commento:

    http://www.italynews.it/attualita/2010/03/06/il-testo-integrale-del-decreto-interpretativo-decreto-legge-5-marzo-2010-n-29-15971.html

  • Ormoled

    Oddio, sai che anche se messe in forma così leggera, leggere tutte ste cose, tutte insieme, mi ha fatto un po di nausea :P
    ciaooo

    ps
    Pensavo propio nel fine settimana, i tuoi bei raccontini a puntate non li pubblichi più? :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

rosa sui libri

Java script dei numeri pagina blog

Post più popolari

Denim Template © www.Blogger.com - Clear Template by http://lafarfallachescrive.blogspot.com

changed Altrodove Template by http://altrodoveblog.blogspot.com/

Non copiare, ma chiedi, linka e ti sarà dato!

I MONDI DELL'ALTRODOVE by Daniela Gambo is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Creative Commons License

«I Mondi dell'Altrodove» Copyright © 2008 di Daniela Gambo

Back to TOP