Ad Menu

Iscriviti ai Mondi dell'Altrodove per ricevere gli articoli via e-mail!

mercoledì 28 ottobre 2009

10

Floris e il “balletto” di BBB

ballaro Ieri sera su Rai Tre c’era Ballarò. Solitamente mi fermo a guardare Crozza e poi aspetto di vedere chi interviene nella trasmissione e poi, spesso, mi addormento quasi subito. Ma ieri sera non avevo sonno e per cancellare l’immagine del nuovo programma di Papi – sempre più ridicolo e volgare – che mi era apparso per pochi istanti durante lo zapping che precede la scelta del programma da seguire, mi sono soffermata di tanto in tanto sul Talk show di Floris.

Ho beccato così la telefonata di BBB in trasmissione. “Un classico” l’ha annunciata Floris e poi sono seguite le solite banalità di BBB sui pm di sinistra che sono la vera “anomalia italiana”, sulle trasmissioni della Rai di sinistra che fa processi pubblici al premier “senza contraddittorio nella tv pagata da tutti i cittadini", sul governo che fa politica del rigore – nel senso che mette la palla nella propria rete a danno dell’Italia, senza controllo da parte dell’arbitro – con il supporto dello sviluppo – quello che vede come soluzione il lavoro precario, lo scudo fiscale, il menefreghismo per le famiglie, per l’Abruzzo, il disinteresse per la costituzione, le istituzioni e la magistratura – e con iniezioni vitaminiche di fiducia ed ottimismo…


Con Tremonti è tutto chiarito.
"Non abbiamo mai sottovalutato la portata della crisi. La politica del rigore è stata non solo quella di Tremonti, ma di tutto il governo."


Subito BBB si è premurato di chiarire che Berlusconi (lui usa sempre il pluralis maiestatis come nelle migliori dinastie imperiali) e Tremonti hanno fatto pace. Del resto l’unica cosa che BBB sa fare bene, dopo la cura dei propri interessi personali, è proprio quella di mescolare sorrisi e parole per confondere le acque: il perfetto imbonitore che potrebbe dare lezioni anche a Vanna Marchi – lei, dopo anni di onorata carriera, si è fatta beccare, no?

La telefonata è proseguita con il bla-bla su Marrazzo – che francamente sono di una tristezza infinita questi politici che si danno man forte tra escort e trans – e poi la solita manfrina sulle percentuali dei consensi. Mi chiedo quanto spenda BBB per questi sondaggi. Secondo voi glieli inventano, glieli pianificano a tavolino perché diano questi risultati oppure glieli procura qualche astrologa? Fatto sta che tutti gli spettatori che seguivano ieri sera la trasmissione hanno dormito sonni tranquilli sapendo che il Governo è al 54%, il premier al 68%, mentre il nuovo PC di Bersani al 25%. Certo le cifre di Floris erano altre - il PDL al 38,7%, il PD al 30%, la Lega Nord al 10%, l’IDV al 7,8% e l’UDC al 6,6%…ma tutto fa brodo, in TV, come diceva una volta Chiambretti.

Quello che però più mi ha dato fastidio è stata la definizione che BBB ha dato dello scudo fiscale come un mezzo per recuperare capitali a favore dell’economia del paese - le parole che il premier ha usato erano più o meno queste – ma davvero chi evade o ricicla fa il bene del paese perché così paga il 5% di tasse, mentre un conto corrente paga il 27% e lo stipendio di un dipendente quanto paga?

Poi si farà il taglio dell’Irap quando finirà la crisi. Meno tasse alle imprese! Sembra il vecchio tormentone delle elezioni di qualche anno fa: via l’ICI sulla prima casa! Ma chi aveva poco reddito l’ICI sulla prima casa non la pagava di già. Certo chi ne ha usufruito di questo taglio non sono stati di certo i pensionati o le famiglie con mille euro di reddito… e poi quello di tirare in ballo le piccole e medie imprese sono solo buffonate: il vero taglio dell’Irap riguarderà le grandi imprese, i pochi ricchi imprenditori, così come il taglio delle aliquote dell’Irpef di Prodi hanno di fatto calato le tasse a chi guadagnava molto e aumentato invece quelle di chi sopravvive con uno stipendio medio basso.

Quello che però più mi ha impressionato è la politica (o meglio, la non-politica) di Tremonti. All’Italia servono 37 miliardi di Euro, dice Floris e dove li vogliamo trovare? La contro-finanziaria di Baldassarri recupera 20 miliardi con tagli alle spese per beni e servizi della pubblica amministrazione e 17 miliardi con tagli ai trasferimenti alle imprese! Uau, che lungimiranza! Da paura…

La preoccupazione di Casini – quello che è passato di moda:

«Io non ho mai chiesto le dimissioni a Berlusconi per la questione delle escort e lo stesso metro lo applico a tutti: ciascuno risponde con la sua coscienza e con la sua responsabilità.» «Sarebbe interessante capire perché abbiamo un Presidente del Consiglio che va sempre più spesso da Gheddaffi e da Putin e sempre meno dalla Merkel e da Obama. Io mi preoccupo di capire se è una cosa seria quello che ha detto il Presidente del Consiglio quando ha detto – testuali parole in conferenza stampa a Palazzo Chigi, non in un bar – io ho bloccato la Terza Guerra Mondiale impedendo i russi di andare a Tbilisi.»

L’appunto della Bindi – quella che è più bella che intelligente:

«Lei (BBB) ha un solo modo per dimostrare la legalità che continua ad affermare: sottoporsi come qualunque cittadino al giudizio della magistratura.» «Nessuno contesta il consenso che il premier ha avuto dagli italiani né il fatto che questi abbia legittimamente governato. Ma noi e l’intero Paese contestiamo il modo con il quale Berlusconi ha governato. Il consenso popolare da lui ottenuto non lo solleva dal doversi sottoporre al rispetto della legge, della Costituzione e del giudizio della magistratura».

I BLA-BLA del Premier – quello che è come gli italiani lo vogliono:

''Ho assistito al festival delle falsità della sinistra, adesso voglio rispondere''.

''Ho informato il governatore (Marrazzo) delle riprese che lo riguardavano ma non gli ho dato nessun consiglio e l'ho lasciato libero di scegliere se chiamare i numeri telefonici che gli ho fornito o fare una denuncia''.

''Lei (Floris) fa dei processi pubblici nei miei confronti e senza contraddittorio nella tv pagata da tutti i cittadini. La tv pubblica italiana ha una prevalenza assoluta di giornalisti di sinistra e di programmi di sinistra. Non credo che questo sia ammissibile in una emittente pubblica''.

''La vera anomalia italiana non è Silvio Berlusconi ma sono i pm comunisti e i giudici comunisti che da quando Berlusconi è entrato in politica hanno deciso di aggredirlo con innumerevoli iniziative. Ma davvero Silvio Berlusconi era l'imprenditore più criminale della storia del mondo?''.

''Non abbiamo sottovalutato la portata della crisi, la politica del rigore è stata non solo quella di Tremonti ma di tutto il governo. E' stato chiarito un equivoco''.

''Il governo ha un programma che prevede la riduzione dell'Irap e il quoziente famigliare. Nell'ambito di una politica di rigore, ci vogliono anche le misure per lo sviluppo, le imprese e le famiglie. Entro i tempi che saranno possibili in base alla situazione del conti dello Stato, intendiamo mantenere le promesse del nostro programma che consideriamo impegni sacri con gli elettori''.


image Floris: ''A proposito, come va la scarlattina?''

Berlusconi: ''Se viene a casa mia, sono felice di attaccargliela!''

Floris: ''Non posso, ho due bambini piccoli'.'

10 puntini di sospensione:

  • Fabio Pari

    noto con piacere che hai preso il vizio di utilizzare il nomignolo BBB (per chi non lo sapesse altro non vuol dire che Bum Bum Berlusconi, i riferimenti sono puramenti casuali)

  • SCIUSCIA

    Sa un cazzo Floris... doveva mangiarselo vivo.

  • Lost Knight

    Ormai BBB o meglio, Sua Bassezza, non stupisce più. Le sue parole sono aria fritta. Speriamo che l'opposizione si dia una mossa sulle cose serie, anche Casini deve darsi na svegliata.

  • Andrea Borla

    Quello che mi stupisce è perchè i servi del nano liftato non gli consigliano di parlare il meno possibile.... secondo me ogni volta che apre bocca per vomitare le sue immense follie perde consensi... Ho visto anche io ieri quell'immondo teatrino da ballarò... se fossi stato in Floris avrei messo in sovraimpressione quelcosa tipo "NON E' UNO SCHERZO, QUELLO CHE STA' VANEGGIANDO AL TELEFONO E' VERAMENTE IL NOSTRO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO".
    Saluti a tutti.

  • SCIUSCIA

    Andrea, il punto è che anche se fosse all'1% potrebbe comunque dire che ha il 70%.

    Chi controlla l'informazione controlla la verità.

  • Marcus

    Cara Dani, due cose.

    Se la politica del rigore è quella che giustamente descrivi tu nella parentesi chiarificatrice, allora mi pare giusta la cara vecchia invocazione... ARBITRO CORNUTOOO!!!

    Floris, che nonostante tutto ha saputo tenere a freno una serata non facile (prima il Casini-furioso che si alza e minaccia di andar via, poi il Berlusconi-furioso a prescindere), ha perso una grande occasione. Quando il premier, infastidito e incollerito, ha detto che "come al solito sulle reti di Stato stiamo assistendo a uno spettacolo indecente": lì Floris, solitamente arguto, avrebbe dovuto subito chiosare, "Ma presidente, sta parlando lei da dieci minuti!".

    Un abbraccio!

  • Paola

    Certo che sedersi sul divano ed accendere la tv per vedere ed ascoltare parole... parole... parole... sembra di assistere ad una commedia tragico/comica... effettivamente mi sento una marionetta o burattino... scegli tu!!!
    Pazzesco!!!
    Ciao Daniela grazie della visita... buona serata.. un abbraccio grande e bacioni

  • Daniele Verzetti il Rockpoeta

    Oramai è veramente un classico; peraltro anche ballarò si sta molto ammorbidendo a mio avviso. E se fa paura davvero ogni cosa ed ogni minimo dissenso qui le cose si stanno mettendo proprio male...

    Un bacio
    Daniele

  • Daniela

    @Fabio: perché è appropriato! E ci sono infinite definizioni che possono spiegare il "bum bum" non ultimo l'esclamazione che sale alle labbra quando senti una delle sue incredibili esternazioni:
    "il premier è al 68% delle preferenze!"
    "Bum Bum!"
    Ciao Fabio^^^

    @Sciuscia: chi soffre di acidità di stomaco e chi di annapetenza...

    @Lost knight: è vero, tutto questo, anche il mio post probabilmente, è aria fritta! Ma vi prego, che il fenomeno BBB non divenga la "normalità", che non smetta di suscitare indignazione, che non venga dimenticato!! Altrimenti siamo noi i fritti!

    @Andrea e Sciuscia: sanno perfettamente che la memoria del cittadino-golem è corta e che si riesce a sintonizzarta piuttosto bene attraverso il tubo catodico... anzi, attraverso il digitale terrestre!

  • Daniela

    @Marcus: al di là di ogni occasione persa, politicamente intendo, credo ci sia sempre una ipocrisia di fondo. Chi ha l'occasione o i mezzi, non ha il fegato. O ha l'interesse. In Italia si gioca sporco: Berlusconi gioca sporco e sporco giocano Chiesa ed opposizione. Chi non ci stà viene segato. Per questo, molti, per sopravvivere, preferiscono stare sul ciglio del precipizio, in incostante equilibrio...

    @Paola: é la sindrome del cittadino-golem, burattino per eccellenza, dal corpo di fango e privo di cervello. Tu non lo sei. Solo il fatto che ti senti così, dimostra che non lo sei! Non cedere^^^

    @Daniele: è così. Ma non è ancora finita...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

rosa sui libri

Java script dei numeri pagina blog

Post più popolari

Denim Template © www.Blogger.com - Clear Template by http://lafarfallachescrive.blogspot.com

changed Altrodove Template by http://altrodoveblog.blogspot.com/

Non copiare, ma chiedi, linka e ti sarà dato!

I MONDI DELL'ALTRODOVE by Daniela Gambo is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Creative Commons License

«I Mondi dell'Altrodove» Copyright © 2008 di Daniela Gambo

Back to TOP