Ad Menu

Iscriviti ai Mondi dell'Altrodove per ricevere gli articoli via e-mail!

lunedì 14 settembre 2009

12

Un mondo senza uomini

Il “sesso forte” è sull’orlo dell’estinzione? Abbandonerà la Terra fra cinque milioni di anni?

E’ ormai un dato acquisito la superiorità genetica del genere femminile su quello maschile.

uomo_addio

Ebbene, gli scienziati si occupano anche di questo: del destino del cromosoma Y, che diviene sempre più piccolo, sempre con meno geni e, forse, è destinato a scomparire. Il cromosoma X (quello femminile, per intenderci) è composto da 1.400 geni, mentre il “monco” cromosoma Y solo 45.

Gli uomini (intesi come maschio, non come umanità) sono sull’orlo dell’estinzione? Bryan Sykes, un genetista britannico, ha previsto per il cromosoma Y altri cinque milioni di anni, non di più. E che succederà dopo?

Foto di Sebastian Kaulitzki

La ricombinazione è un processo durante il quale cromosomi morfologicamente uguali si incrociano e si scambiano delle parti di DNA, permettendo ai geni danneggiati di essere riparati dai loro compagni sani prima di divenire spermatozoi o uova. I cromosomi che non possono avvantaggiarsi di questo passaggio diventano sempre più malati e le mutazioni, che per la maggior parte sono inevitabilmente dannose, azzittiscono un gene dopo l’altro. Il cromosoma Y è un solitario: è unico e non ha nessuno con cui ricombinarsi, inoltre trascorre tutto il suo tempo a dividersi e produrre nuovi spermatozoi ed andando incontro ad una alta probabilità di una mutazione.

Il futuro allora è degno di una saga fantascientifica (eh eh eh): un nuovo genere umano fatto solo di donne, o, meglio, di una umanità portatrice di soli cromosomi X – in quanto il nostro piccolo Y si ridurrà fino a scomparire od ad inattivarsi del tutto.

La maledizione di Adamo: un futuro senza uomini

E’ il padre ha passare al proprio figlio il cromosoma Y. Per Sykes gli uomini sono donne geneticamente modificate, poiché l’embrione nasce sempre femmina e solo più tardi il cromosoma Y si attiva. Tale modificazione genetica comunque tenderà a scomparire del tutto.
"In ogni generazione, l'1% degli uomini avrà una mutazione che ne ridurrà la fertilità del 10%" spiega Sykes e, poiché il cromosoma Y non viene trasmesso in coppia ad un altro simile a lui ed è perciò privo di quella copia che gli permetterebbe la ricombinazione e la correzione dei propri difetti, questi tenderanno sempre più ad accumularsi ed a renderlo non funzionante.

Che ci si creda o no, la conta degli spermatozoi dell'uomo medio è scesa del 20% negli ultimi 50 anni.

658338.pjpeg Poi c’è anche la questione che un uomo non è un uomo senza l’azione del testosterone. La differenziazione tra maschio e femmina non avviene al momento del concepimento – cioè nell’istante in cui ovulo X incontra spermatozoo Y oppure ovulo X con spermatozoo X – bensì in una fase successiva, quando l’embrione comincia a subire l’effetto del testosterone, il quale lascia un'impronta molecolare indelebile nelle cellule, nello sviluppo dell'apparato genitale e probabilmente anche di altri organi, avanti a tutti nel cervello, il quale subisce un vero e proprio “condizionamento” sessuale.

Infatti, non solo esistono le donne-donne (XX), ma anche le donne-uomo (con codice genetico XY): sono le persone con sindrome da insensibilità agli androgeni - una su 20.000. Queste hanno un aspetto femminile normale, ma a livello genetico hanno cromosomi sessuali XY e non XX. Di fatto in un feto con corredo genetico maschile si è bloccata l'azione del testosterone, il quale è il principale responsabile della “nascita del genere maschile”.

Che ve ne pare, allora? Non solo il cromosoma Y è piccolino, poco “geniale” e deve autoripararsi senza poter contare con un ricambio genetico che lo rivitalizzi, ma serve anche a poco se non è accompagnato dall’amico testosterone!

Tutti elementi che comprovano il successo genetico del genere femminile.

Eppure esiste ancora questa parte del cervello di noi donne che proprio non vuol funzionare a dovere: è quella parte che ci relega a “stupidotte” a “velinette” e che ci abbina a “calciatori” e “tronisti”! Quella parte di noi che vive bene solo se è bionda e con le tette grosse! Quella parte di noi che ci spinge a diventare ministro delle pari opportunità passando per il letto grande…

Il terzo sesso, della genetica, se ne fa un baffo!

berlusconi-carfagna
Fonti: "BMC Genomics"

12 puntini di sospensione:

  • SCIUSCIA

    Oh cazzo.

  • sassicaia molotov

    5 milioni di anni.
    Beh, ho tutto il tempo di reincarnarmi in miliardi e miliardi di forme a zonzo per tutto l'Universo.
    Quindi chi se ne fotte.

  • Ormoled

    Beh da questa ricerca noi uomini siamo una macchina con qualche difetto (questo si sapeva già però)sarà per questo che mi piacciono le donne? :P
    Credo che il risultato di questa ricerca sia frutto di mutazioni non solo ambientali ma anche sociali. Nella preistoria sopravviveva e quindi si riproduceva il più forte, perchè, come capita negli animali, il più debole muore prima di arrivare alla maturità sessuale a causa di tutte le difficoltà della vita. Questo problema cromosomico di noi maschietti era quindi meno influente presumo. Dagli egiziani in poi, non è il più forte a sopravvivere, o comunque non il più resistente, ma il più benestante. Questo secondo me ha indebolito di molto la specie, e ha accentuato tutto quello che hai detto. Se razionalmente è una cosa molto cruda, dal punto di vista naturale è sempre stato così. Insomma o noi uomini ci "svegliamo" geneticamente entro cinque milioni di anni, o voi donne nello stesso tempo dovete trovare un sistema per riprodurvi, ma mi pare che c'è abbastanza tempo per entrambi. Io spero di rinascere donna a questo punto.
    Anche l'uomo si rincoglionisce davanti a una donna, anzi credo più che non il contrario. Se ci pensi il ministro delle pari opportunità se è passata per il letto grande non è così stupida, ha sfruttato al meglio le sue doti, anche se non tutte intellettuali. Di sicuro non è una cosa corretta ma non so se è stupida.
    Ciao.

  • Michele

    abbiamo 5milioni di anni per trovare qualcosa di nuovo
    altrimenti son cazzi
    anzi son .......cosa se 'questi' non ci saranno piu'
    ciao
    Michele pianetatempolibero

  • Adriano Smaldone

    bhe se scompare l'uomo appresso scomparira anche la donna perche non riusciranno piu a riprodursi quindi l'umanità finirà 5.000.000? ai vogia che ancora tempo

  • palmy

    Ti ringrazio del commento che mi hai lasciato e di avermi linkata in questo bel blog, ricambio subito... e mi iscrivo tra i lettori fissi!

  • Daniela

    @Suscia: leggendo il tuo commento non ho potuto fare a meno di ridere! Conciso, diretto, chiaro!!

    @sassicaia molotov: probabilmente è la prospettiva più giusta con cui vederla...

    @Ormoled: la mia voleva anche essere una provocazione. Certo che bisogna sfruttare al massimo le proprie capacità. Ma anche fondamentale è la dignità personale ed il rispetto per il proprio corpo, non credi? Io non penso che le "qualità fisiche" in questo caso dovrebbero essere un vantaggio da sfruttare. Un bacione enorme ed alla prossima^^^
    P.S. Come ti immagineresti donna? A rinascere uomo io qualche volta ci ho pensato...tanto per vedere com'è essere un prodotto geneticamente modificato!

    @Michele: ciao, come stai? Ci sentiamo sempre poco tra blog... diciamo che tra cinque milioni di anni saranno... pasticci! Cribbiolina e pofferbacchio!!
    Ciao^^^

    @Adriano: e no, non è così! La donna ci sarà ancora e si riprodurrà per partogenesi. Clonerà se stessa all'infinito, perché ormai la perfezione genetica sarà raggiunta!!!

    @palmy: ciao e felice di risentirti. Forse te lo sei scordata, ma tu sei fra i miei lettori fissi fin da quasi i primordi... comunque benvenuta di nuovo!! Bacio!

  • Daniele Verzetti, il Rockpoeta

    Forse gli scienziati dovrebbero occuparsi di fare in modo che l'intera razza umana non si debba estinguere uomini e donne. Ma forse é più divertente fare ricerche di questo tenore che trealizzare medicine che curino tumori magari sostituendosi alla chemio o ancora che curino l'aids.

    Condivido cmq il passaggio di ormoled dove afferma che dagli egizi in poi é il più benestante a farcela e non il più forte o resistente.

    Un bacio!
    Daniele

  • SCHIAVI O LIBERI?

    Devo dire che è una Storia confortante per noi maschietti.
    Ma se spariscono i maschi, chi feconda le donne?

  • Daniela

    @Daniele: probabilmente sono arrivati a questi risultati nell'ambito di una ricerca sulle cause di infertilità e problemi di concepimento. Poi magari alcune scoperte apparentemente inutili possono aiutarci in altri campi per utilizzi più pratici. Se non è proprio una inutile stupidaggine (tipo scoprire il colore del cavallo bianco di Napoleone) io dò alla scienza il beneficio del dubbio circa l'utilità... poi va da sè che esiste una scala di valori da non scordare!
    Ciao^^^

    @Schiavi o liberi?: partogenesi. Niente fecondazione.

  • Paola

    Che bell'argomento!!!
    Beh... fra 5 milioni di anni chissà dove sarà tutta la popolazione terrestre... e cmq voi uomini cercate di sfruttare al meglio le capacità...
    Ciao Daniela buona notte un abbraccio e bacione

  • Daniela

    @Paola: già, magari fra cinque milioni di anni non ci sarà nemmeno più la Terra e non potremmo verificare... ciao Paola^^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

rosa sui libri

Java script dei numeri pagina blog

Post più popolari

Denim Template © www.Blogger.com - Clear Template by http://lafarfallachescrive.blogspot.com

changed Altrodove Template by http://altrodoveblog.blogspot.com/

Non copiare, ma chiedi, linka e ti sarà dato!

I MONDI DELL'ALTRODOVE by Daniela Gambo is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Creative Commons License

«I Mondi dell'Altrodove» Copyright © 2008 di Daniela Gambo

Back to TOP